Category: Satira


Natale col PD

Annunci

Notte Prima delle Dimissioni

Stasera qualcuno mi tradirà

Tratto dal blog A Costo Zero

Il Testamento di Gheddafi

L’ultimo dei Padani

31 dei 33 minatori cileni rimasti intrappolati per mesi l’anno scorso nelle viscere della terra hanno fatto causa allo stato cileno per negligenza. Chiedono circa 340 mila euro a testa. Lasciando perdere la vicenda in sè, questa notizia mi fa venire in mente una storiellina che gira in Rete da un po’ di tempo, e che qui vi ripropongo. Racconta di cosa sarebbe successo se tutto ciò fosse accaduto in Italia:

Se i 33 minatori fossero rimasti intrappolati in una miniera italiana, le cose sarebbero andate così:

1° giorno: tutti uniti per salvare i minatori, diretta TV 24H, Bertolaso sul posto;

2° giorno: da Bruno Vespa plastico della miniera, con Barbara Palombelli, Belen e Lele Mora;

3° giorno: prime difficoltà, ricerca dei colpevoli e delle responsabilità: BERLUSCONI: “Colpa dei comunisti“; DI PIETRO: “Colpa del conflitto d’interessi“; BERSANI: “… ma cosa … è successo?” BOSSI: “Sono tutti terroni, lasciateli là“; CAPEZZONE: “Non è una tragedia, è una grande opportunità ed è merito di questo governo e di questo premier“; FINI: “Mio cognato non c’entra“;

4° giorno: TOTTI: “Dedicherò un gol a tutti i minatori“;

5° giorno: IL PAPA: “Faciamo prekiera a i minatori che in qvesti ciorni zono vicini al tiavolo!“;

6° giorno: cala l’audience, una finestra in Chi l’ha visto e da Barbara D’urso che intervista i figli dei minatori: “Dimmi, ti manca papà?“;

dal 7° all 30° giorno: falliscono tutti i tentativi di Bertolaso, che viene nominato così capo mondiale della protezione civile. Dopo un mese, i minatori escono per fatti loro dalla miniera, scavando con le mani. Un anno dopo, i 33 minatori, già licenziati, vengono incriminati per danneggiamento del sito minerario.

Ma è successo in Cile… ci siamo salvati!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: