Non potevo più aspettare! Sono appena tornato dal cinema, dove sono andato a vedere “Qualunquemente”, l’ultimo film di Antonio Albanese.

Devo dire che mi è proprio piaciuto. Ammetto di essere partito un po’ prevenuto, perché credevo che avrebbe detto più o meno le stesse cose che dice in un po’ tutti i suoi sketch, mentre invece i comizi rappresentano solo una piccola parte del film. C’è infatti tutta la costruzione del personaggio, ed il suo atteggiamento nei confronti della vita di tutti i giorni, una cosa mai affrontata prima dal grande Albanese. Senza contare tutta la riflessione sulla nostra società in quanto fondamentalmente basata sull’apparire… semplicemente geniale! L’unico mio rammarico sta nel fatto che un film nato con propositi satirici (i personaggi sono quasi delle macchiette) sembri, alla luce degli ultimi avvenimenti, quasi un film moderato. Viviamo in un mondo in cui la società è la parodia di un film, vi pare normale?

Ciononostante per chi non l’avesse ancora fatto, vi consiglio di andarvelo a vedere, perché merita davvero!

Annunci