Vedo i primi exit poll per le regionali 2010: in Lombardia è in testa Formigoni, in Emilia-Romagna è in testa Errani (anche se è molto consolante quel 7,5 % per Giovanni Favia del MoVimento 5 Stelle), nel Lazio è in testa la Polverini; è l’ennesima riprova che agire al di sopra della legge è una mossa vincente.

Ad un certo punto viene da chiedersi se questi qua siano coscienti delle proprie azioni o no: se una legge democratica dice una cosa, perché sentono il bisogno impellente di opporsi e compiere esattamente e platealmente il contrario, con il plagiato popolo bue che gli tiene dietro a causa della totale lobotomia frontale subita da parte dei mass media? Se l’Autorità Giudiziaria spicca contro di te un avviso di garanzia più che legittimo, perché andare in giro orgogliosamente a sventolarlo con fare da vittima? Le elezioni di Formigoni ed Errani sono fuorilegge, non vedo l’ora che vengano presentati i dovuti ricorsi.

Annunci